Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ponte Bailey a Camasco: la frazione rinasce dopo l’alluvione | LE FOTO
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Ponte Bailey a Camasco: la frazione rinasce dopo l’alluvione | LE FOTO

Posata l'altro giorno la prima struttura prefabbricata lunga 9 metri.

Ponte Bailey a Camasco: la frazione rinasce dopo l’alluvione.  La soluzione va a sostituire in via provvisoria i ponti che erano stati portati via dalla piena del torrente Nono.

Ponte Bailey a Camasco: la frazione rinasce dopo l’alluvione

Scorri per vedere le foto

«Ci siamo mossi subito per ridare ai residenti la possibilità di spostarsi di nuovo comodamente nelle zone del paese più colpite dalla piena – spiega il vice sindaco Pietro Bondetti, che sta seguendo i lavori sul territorio comunale -. La prima passerella è stata posata venerdì in località Corte e già in settimana potrà essere utilizzata in sicurezza. Si tratta di strutture realizzate dalla Janson Bridging Italia (ditta olandese specializzata nella messa a punto di ponti Bailey, ndr) e quella posata ha un costo di 38mila euro». Il ponte misura 9 metri di lunghezza per 2,50 di larghezza ed è sia pedonale che carrabile. I prossimi due ponti, attualmente in costruzione nella sede piemontese dell’azienda, verranno posati entro fine mese, uno a Corte e l’altro al Tapone. Il primo permetterà alle famiglie là residenti che dal giorno successivo all’alluvione hanno dovuto raggiungere le loro abitazioni a piedi perché il ponte non c’era più, di tornare a spostarsi in auto, mentre il secondo è utile per raggiungere località Tapone e agevolare anche la ripresa dell’attività del bar-ristorante Baita dei Pittori. «Le due strutture rispetto a quella già posata sono più grandi – spiega Bondetti – misurano 14 metri di lunghezza per 2,50 di larghezza. Si tratta di ponti provvisori che rimarranno in sede finché non si potrà costruire quelli in muratura definitivi. Dopodiché non verranno eliminati, ma reimpiegati in altri luoghi del nostro territorio comunale o, se proprio non dovessero più servire, verranno venduti».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente