Seguici su

Attualità

Postua, dolore e affetto nel ricordare Fabio Liguori

Pubblicato

il

Ricordi e affetto hanno accompagnato il dolore per Fabio Liguori. In questi giorni tante testimonianze di affetto e vicinanza verso la famiglia anche sui social. Il 37enne stava per diventare padre

Dolore e lacrime per la morte del giovane di Postua

Un ragazzo dal cuore d’oro, impeccabile sul lavoro che ha lasciato un grande vuoto nella sua famiglia e negli amici. Fabio Liguori è morto ad appena 37 anni. Abitava a Postua e lavorava alla Coop di Ponzone, Valdilana.

Sono state tante le testimonianze di vicinanza e affetto verso la famiglia e la compagna colpiti da un lutto immenso. Fabio sarebbe diventato presto padre.

La vicinanza alla famiglia

Sulla pagina Facebook di Notizia Oggi nei giorni scorsi sono comparsi centinaia di messaggi di cordoglio per la scomparsa. Il pensiero va alla famiglia. Annalisa scrive: «Sentite condoglianze alla famiglia un grande abbraccio a Piera e Antonio in questo momento di grande dolore vi sono vicina». Tante le testimonianze di affetto anche verso la compagna.

Fabio Liguori lavorava ormai da diversi anni alla Coop a Ponzone impegnato tra gli scaffali e la cassa, una figura sempre presente che mancherà ai colleghi ma anche ai clienti.

«Appena qualche giorno fa avevamo scambiato qualche battuta – ricorda Patrizia -. Era una persona sempre disponibile e attenta. Non posso ancora crederci». Increduli anche clienti che vedevano Fabio praticamente ogni giorno recandosi a fare la spesa al supermercato.

I compagni e gli amici

Tra i tanti commenti apparsi su Facebook anche quelli degli ex compagni di scuola. Fabio Liguori aveva frequentato l’istituto alberghiero di Varallo.

E proprio l’ex compagna di scuola Valentina lo ha voluto ricordare con questa frase: «Ciao “Fabietto” ti ricorderò per sempre con affetto per le risate fatte in cinque anni insieme in classe all’istituto alberghiero. Porgo alla tua famiglia le più sentite condoglianze riposa in pace ciao Fabio».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *