Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Prato Sesia ricorda nonna Fedelina: morta a 103 anni
Attualità Novarese -

Prato Sesia ricorda nonna Fedelina: morta a 103 anni

La donna aveva festeggiato il compleanno lo scorso novembre con l’amministrazione

Prato Sesia ricorda Fedelina

Pochi giorni fa alla decana del paese. Nata il 9 novembre del 1914 nella zona nota come Prato vecchio, la sua vita è trascorsa fra tanto lavoro, iniziando dopo la scuola a soli 11 anni come cameriera da alcuni parenti a Borgosesia. Ha poi proseguito come operaia, prima al calzaturificio Sala, poi alla Filatura Bertotto di Gattinara e quindi alla Filatura di Grignasco fino al raggiungimento della pensione. «Mi spostavo a piedi o in bicicletta e solo più avanti è stato messo il pullman». «Quando c’era la neve – raccontava -i andava a lavorare solo a piedi, e da Boca e Cavallirio si univano altri lavoratori che facevano lo stesso tragitto». A 22 anni, il 28 ottobre del 1936, si è sposata con Enrico Brandoni recandosi in chiesa a piedi come si usava allora. Dalla coppia sono nati Natalino (1938) e Federico (1947). Perse troppo presto il marito, ma a tenerle compagnia ci sono sempre i suoi cari, tra i quali tre nipoti e altrettanti pronipoti, di cui l’ultimo ha solo pochi mesi.

Ottima salute fino alla fine

Nonna Fedelina negli ultimi anni trascorreva le sue giornate tra preghiere e tv; ma sino a poco più di un decennio fa usciva ancora con la bicicletta; gran parte della sua vita l’ha dedicata al volontariato. Faceva la spesa o commissioni per chi ne aveva bisogno. Faceva anche la notte in ospedale per curare gli ammalati o li curava a domicilio e stirava a seconda delle esigenze; ma zappava anche la vigna quando era ancor in vita il marito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente