Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pratrivero proteste per l’acqua: poca e puzzolente. Il Comune chiede conto al Cordar
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Pratrivero proteste per l’acqua: poca e puzzolente. Il Comune chiede conto al Cordar

La società ha comunicato di avere attivato i propri tecnici.

Pratrivero proteste

Pratrivero proteste per il servizio idrico: poca acqua e talvolta inutilizzabile.

Pratrivero proteste per l’acqua

Niente acqua oppure in quantità ridotta, o ancora con odore sgradevole: le proteste arrivano da Pratrivero. Non passa settimana che qualcuno si lamenti sui social per mancanza di acqua. Altra sorpresa nel week-end quando diversi utenti sono rimasti con i rubinetti asciutti all’improvviso senza alcun preavviso. Nessun problema invece per coloro che sono allacciati agli acquedotti consortili privati.

Le segnalazioni

«Abbiamo già contattato Cordar Valsesia – spiegano dal Comune – per segnalare la mancanza dell’acqua in alcune frazioni di Trivero, come già accade da parecchie settimane. La società ci ha comunicato di aver attivato i propri tecnici. Come amministrazione comunale segnaliamo sempre tempestivamente le situazioni di criticità a Cordar e stiamo anche valutando di prendere dei provvedimenti necessari per la continua mancata comunicazione agli utenti da parte della società dalla quale attendiamo di conoscere i problemi che riguardano la rete idrica». Da inizio della scorsa settimana poi sia a Ponzone che a Pratrivero l’acqua ha un odore non gradevole, si sente il cloro in modo pregnante. «E’ imbevibile l’acqua e inutilizzabile – scrivono ancora sui social -. Anche farsi la doccia non è piacevole…».

Immagine di repertorio

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *