Seguici su

Attualità

Pray nuova scuola cresce a vista d’occhio

Pubblicato

il

Pray nuova scuola

Pray nuova scuola in costruzione: i lavori proseguono come da programma e l’apertura è prevista nel 2021.

Pray nuova scuola

Proseguono a pieno regime i lavori per la nuova scuola materna di Pray. In un paio di settimane si è passati dal basamento alla struttura. L’edificio, voluto dall’imprenditore Achille Burocco, prende forma ed è ben visibile a chiunque passi da via Bartolomeo Sella. L’impresa incaricata prosegue a lavorare senza sosta anche se il debutto è previsto per il 2021. Il Covid non ha rallentato l’iter, le opere di edilizia scolastica rientrano tra i cantieri pubblici considerati dal Governo di rilevanza strategica e quindi già autorizzati, se in grado – come nel caso di Pray – di rispettare in pieno le misure anti coronavirus previste nei protocolli di sicurezza.

I lavori

Proseguono celermente i lavori di costruzione della nuova struttura, finanziata e realizzata dall’imprenditore Achille Burocco, che al termine sarà consegnata al Comune di Pray. Dopo la realizzazione della platea in calcestruzzo armato, nei giorni scorsi sono arrivati gli elementi prefabbricati in legno che sono stati rapidamente posati in opera da personale specializzato. «Si stima che in poche settimane di lavoro la struttura portante sarà portata a copertura – spiega il sindaco Gian Matteo Passuello -. I lavori stanno rispettando il cronoprogramma previsto dal progetto, che prevede la messa in servizio già da settembre 2021». Le strutture portanti dell’orditura del tetto della nuova scuola materna sono state posizionate in soli quattro giorni di lavoro. «Complimenti alle maestranze e al direttore dei lavori e naturalmente ad Achille Burocco che segue, consiglia e finanzia tutto questa grande struttura», ribadisce il sindaco.

Metodo Montessori

La struttura potrà ospitare fino a novanta bambini e prevede una sezione primavera riservata agli anticipatari. Sarà dotata di ogni attrezzatura e arredo necessari alla formazione e crescita dei bimbi e corrisponderà ai più moderni standard di sicurezza e contenimento energetico. Una volta messo a regime, la didattica nel nuovo plesso seguirà il metodo educativo Montessori tanto caro all’imprenditore Achille Burocco. Non va dimenticato che negli anni scorsi era stato proprio l’industriale a regalare al proprio paese l’asilo nido appunto con lo stile montessoriano, un servizio importante per tante famiglie della zona. Per la nuova scuola si stima una spesa prossima ai due milioni di euro, totalmente a carico dell’imprenditore. Ma Burocco non ha lasciato nulla al caso: ha infatti finanziato con 30mila euro l’Istituto comprensivo di Pray per organizzare un corso per la formazione montessoriana.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *