Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Presepi di Postua penalizzati dal virus: se li sono goduti soprattutto i residenti
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Presepi di Postua penalizzati dal virus: se li sono goduti soprattutto i residenti

A causa delle restrizioni e dell'impossibilità di spostamento, non ci sono state le solite migliaia di visitatori e le scolaresche.

Presepi di Postua

Presepi di Postua: la tradizione è stata mantenuta, ma le restrizioni hanno inevitabilmente ridotto al minimo la presenza di visitatori.

Presepi di Postua, l’edizione 2020

Anche in questo Natale così peculiare, Postua si è riconfermata il “Paese dei presepi”. Ma quest’anno è stato vissuto e apprezzato soprattutto dai residenti. A Postua l’edizione 2020 a causa delle restrizioni e dell’impossibilità di spostamento ha fatto sì che non salissero in paese le solite migliaia di visitatori e le scolaresche. Ma il paese si è illuminato lo stesso con numerose natività allestite in vari punti e con una particolare proiezione sulle pareti di alcune case. Al lavoro come sempre i cittadini, l’apposito comitato presepi e il Comune.

Le iniziative

«Gente ne è venuta – spiega il sindaco Maria Cristina Patrosso – quando naturalmente si poteva salire. Anche il meteo non è stato dalla nostra parte visto che nei giorni di apertura non faceva bello. Sono mancati i ristori, gli appuntamenti di contorno ma i presepi sono stati allestiti. Come Comune abbiamo realizzato una proiezione sulla casa dell’Acli, che stiamo restaurando, e in una casa privata grazie al supporto di Gian Mario Tonella, un nostro concittadino. Sono state proiettate le immagini dei presepi della passata edizione, così da coinvolgere le persone e mantenere vivo il ricordo di questa tradizione. Alla fine è stato un presepe più nostro, anche se è mancata la presenza dei bambini delle scuole e dei visitatori».

Il bando

L’amministrazione comunale ha partecipato un bando per il progetto legato alla proiezione, ottenendo un contributo dalla Regione Piemonte di circa 500 euro. Oltre alle varie natività allestite nei luoghi più singolari, i postuesi hanno potuto ammirare, con in sottofondo la musica, le immagini della Madonna, Babbo Natale, gli auguri del Comune, i presepi che hanno reso suggestiva la scorsa edizione.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *