Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Quarona incassa 900mila euro per le scuole e per il ponte
Attualità Borgosesia e dintorni -

Quarona incassa 900mila euro per le scuole e per il ponte

Sono state accolte le richieste per i finanziamenti che andranno a sostenere due lavori pubblici.

Quarona incassa 900mila euro per le scuole e per il ponte. Sono state accolte le richieste per i finanziamenti che andranno a sostenere due lavori pubblici. In tutto, il Comune riceve 900mila euro che serviranno per la ristrutturazione del ponte di Doccio e dell’edificio della scuola media di piazza Combattenti.

Quarona incassa 900mila euro per le scuole e per il ponte

«Un ottimo risultato – commenta il sindaco Francesco Pietrasanta – Il buon lavoro di squadra di amministratori e uffici ha permesso di raggiungere l’obiettivo sperato. Lo avevamo promesso lo scorso anno e abbiamo mantenuto l’impegno. Oltretutto i progetti sono già pronti e a breve ci confronteremo con i tecnici per metterli al più presto in cantiere».
Per il ponte di Doccio la situazione è nota: la struttura inizia ad avvertire il peso degli anni (ha quasi un secolo) e l’ultima alluvione ha rischiato di peggiorare la situazione tanto che sulla tenuta del ponte sono state effettuate diverse verifiche, portando a limitare il passaggio ai mezzi fino a 8 tonnellate. Un progetto di rinnovo era stato previsto già dalla passata amministrazione comunale, aggiornato dall’attuale, ma resi impraticabili dall’importo oneroso. Ora, il riconoscimento di un finanziamento di 500mila euro permetterà di programmare i lavori di consolidamento e ammodernamento.

LEGGI ANCHE Quarona si anima col Festival di sport e benessere

Scuola

Si sblocca anche la situazione legata alla scuola media. Il contributo ministeriale da 400mila euro andrà a sostenere i costi di ristrutturazione dello stabile. L’obiettivo è mettere in sicurezza la scuola, adeguandola alle più recenti normative in campo antincendio e antisismico. Il progetto era stato inserito nel programma triennale delle opere pubbliche e lasciato accantonato in attesa di recuperare le risorse necessarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *