Attualità Borgosesia e dintorni -

Quarona strade allagate dopo la pioggia: si chiede aiuto alla Provincia

Ispezione della commissione idrogeologica dopo che acqua e fango sono scesi dietro le case di via Visconti

Quarona strade allagate dopo la pioggia: si chiede aiuto alla Provincia.  La commissione idrogeologica del Comune ha compiuto nei giorni scorsi una verifica generale sul territorio.

Quarona strade allagate dopo la pioggia

I problemi si sono evidenziati nei giorni scorsi, causati dall’acqua scesa dal versante di Valmaggiore: «Per la grande quantità di acqua un sentiero si è trasformato in un ruscello scendendo dietro le case di via Visconti – spiega l’assessore ai lavori pubblici Mariarosa Gallotta -, in quel punto si è diviso in due tronconi uno dei quali è confluito nel canale già predisposto, mentre l’altro ha portato l’acqua in esubero, con fango e vegetazione, lungo tutta via Zuccone sino alla confluenza su corso Rolandi».

Sopralluogo

In seguito all’evento, la commissione ha effettuato un sopralluogo: «Periodicamente si fanno queste ispezioni per valutare i punti più esposti al rischio idrogeologico – prosegue Gallotta -. Il recente episodio ha aggravato la situazione già poco stabile del versante dietro le case di via Visconti. Pertanto abbiamo inviato una segnalazione in Provincia, chiedendo un sopralluogo. L’obiettivo è sistemare il problema in tempi brevi prima che possa assumere connotazioni più marcate».

LEGGI ANCHE Quarona appalta i lavori per sistemare le strade in frazione

Urgenza

Per il resto, l’ispezione non ha evidenziato situazioni di urgenza: «I versanti lungo le strade per Valmaggiore e Fei hanno tenuto grazie anche ai lavori in corso in questi mesi – rimarca l’assessore comunale -. E’ stata controllata la zona al San Giovanni dove si era staccata una frana nel 1978, ma non è stato rilevato nulla di particolare e servirà solamente liberare l’area da alcuni alberi. Anche le ispezioni alle scogliere sul Sesia non hanno dato motivo di preoccupazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *