Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Renato Conti, la tragedia sulla spiaggia
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Renato Conti, la tragedia sulla spiaggia

Celebrato venerdì il funerale dell'imprenditore valsesiano stroncato da un malore: i bagnini avevano tentato di soccorrerlo.

Renato Conti, il racconto della tragedia sulla spiaggia: celebrato venerdì il funerale dell’imprenditore valsesiano stroncato da un malore mentre era in vacanza.

Renato Conti, malore fatale mentre era in vacanza nelle Marche

E’ stato celebrato venerdì pomeriggio a Rimasco il funerale di Renato Conti, 82 anni, morto a causa di un malore che l’aveva colpito mentre era in vacanza. L’uomo era molto conosciuto nel piccolo centro ma anche nel resto della Valsesia: in passato era stato anche imprenditore a Varallo, dove aveva aperto una azienda metalmeccanica. La tragedia è avvenuta a Porto San Giorgio. Ha accusato un malore all’improvviso e non si è più ripreso nonostante i tempestivi soccorsi intervenuti in spiaggia. La notizia della sua morte si è diffusa nei giorni successivi in valle.

Il malore davanti allo chalet

Un mattino di metà agosto Renato Conti stava passeggiando in acque poco profonde, sul lungo mare della località turistica. Una buona abitudine che aveva tutti i giorni per tenersi in forma. A causa di un malore provocato forse dal troppo caldo, ha perso i sensi all’improvviso ed è caduto. Purtroppo per lui, nonostante i tempestivi soccorsi, non c’è stato nulla da fare. La tragedia è avvenuta al mattino davanti lo chalet Tropical intorno alle 11, era una giornata calda e assolata. Subito l’anziano è stato soccorso: a notarlo in difficoltà è stato uno dei bagnini: ha avvistato il turista privo di sensi a una ventina di metri, alcuni bagnanti si erano già fermati a prestargli soccorso. Subito è scattato l’allarme, quindi sono arrivati in supporto gli altri bagnini che hanno portato l’uomo a riva e hanno iniziato le manovre di rianimazione, aiutati da una dottoressa che si trovava in spiaggia. Ma ormai le sue condizioni erano gravi. E’ stata fatta intervenire in spiaggia anche l’eliambulanza, ma ormai il suo cuore aveva smesso di battere. Non è restato altro che attendere il medico legale per dichiarare il decesso.

Imprenditore di successo

Renato Conti era residente da anni a Rimasco dove aveva sistemato casa, ora Comune di Alto Sermenza. Amava la Valsesia, centro dove ha sempre operato. Da giovane aveva lavorato nel settore dell’utensileria, aprendo anche una attività a Varallo oggi ancora attiva con altri titolari (è la Utensileria Effepi). Ora riposa nel cimitero di Crevola a Varallo.

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente