Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Roasio applaude Dalila: laurea con lode e borsa di studio per il Canada
Attualità Gattinara e Vercellese -

Roasio applaude Dalila: laurea con lode e borsa di studio per il Canada

La 25enne ha vinto il concorso per la Laval di Quebec City sbaragliando la concorrenza di studenti da tutto il mondo.

Roasio, laureata con lode vola in Canada. Una borsa studio per la 25enne Dalila Di Francesco.

Roasio applaude la dottoressa Dalila Di Francesco

«Congratulazioni a Dalila Di Francesco e a Fabio Bertani, entrambi laureati con 110 lode e menzione in Medical Biotechnologies, sotto la guida della professoressa Boccafoschi». Così l’Università del Piemonte Orientale fa gli auguri sui social a due studenti che di recente si sono laureati nell’Ateneo.

E per Dalida Di Francesco, studentessa di Roasio, si aggiungono anche i complimenti dei suoi concittadini. A 25 anni ha ottenuto la laurea con la lode e la menzione all’Università del Piemonte Orientale di Novara, nel corso di laurea magistrale in Medical Biotechnologies in inglese.

Pronta a volare in Canada

E ora Di Francesco è pronta a partire per il Canada. La dottoressa ha infatti vinto una borsa di studio, superando la concorrenza di studenti provenienti da tutto il mondo. La sua grande determinazione e la passione per la materia le hanno permesso di ottenere questo importante risultato.

LEGGI ANCHE: Non vado in ferie e affitto un negozio. A Roasio la scommessa di Ornella

Ha vinto il concorso che le permetterà di frequentare il “Doctorat en génie des matériaux et de la métallurgie” all’Università Laval di Québec City, un ateneo prestigioso dove potrà approfondire la materia in cui si è laureata.

Creare vasi sanguigni 3D 

La sua tesi, seguita dalla professoressa Francesca Boccafoschi, verteva sul potenziale rigenerativo dei tessuti degli idrogel derivanti da matrice extracellulare, una materia complessa che la giovane di Roasio ha saputo affrontare. E sempre agli idrogel sarà dedicato il suo dottorato canadese. Il primo anno di dottorato durerà fino a marzo. Il suo sogno è lavorare in laboratorio per contribuire alla ricerca.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *