Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Roasio tornano i lavoratori dall’Africa. E finiscono in quarantena
Attualità Gattinara e Vercellese -

Roasio tornano i lavoratori dall’Africa. E finiscono in quarantena

Sono tutti in buona salute, ma in via precauzionale sono tenuti a osservare un periodo di isolamento.

roasio tornano

Roasio tornano i lavoratori dall’estero: richiesta la quarantena in via precauzionale.

Roasio tornano i lavoratori

Dall’Africa hanno finalmente potuto fare ritorno a Roasio, ma ora devono affrontare la quarantena. Con la riapertura delle frontiere in paese finalmente possono fare ritorno a casa i tanti lavoratori impegnati all’estero, per lo più in Africa. «Abbiamo diversi nostri concittadini – spiega il sindaco di Roasio Gianmario Taraboletti – che stanno rientrando in Italia dopo il periodo passato in Africa per lavoro. Siamo contenti di poterli riabbracciare e anche loro avevano voglia di poter tornare dalle loro famiglie». Ovviamente è stato disposto un particolare protocollo: «Come prevedono le normative dovranno osservare un periodo di quarantena prima di poter girare liberamente. Stanno tutti bene, ma ovviamente le regole che impone ancora il virus sono molto chiare».

LEGGI ANCHE: Roasio ritrovata cartolina del 1913

Un legame storico

Con il Covid-19 molti roasiani, ma anche cittadini della zona di Brusnengo, si sono visti bloccati all’estero, anche se erano comunque impegnati per lavoro senza la possibilità di tornare a casa. Roasio continua a confermarsi un paese di emigranti. Quest’anno sono 130 anni dalle prime testimonianze. Il museo dell’emigrante di Roasio racconta bene la storia del paese.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente