Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Romagnano confonde parcheggi e insulta vigile
Attualità Novarese -

Romagnano confonde parcheggi e insulta vigile

Un disabile 80enne finisce denunciato: credeva che l'agente avesse commesso un'infrazione.

Romagnano confonde parcheggi e insulta un vigile urbano. Un 80enne in carrozzina si prende una denuncia.

Romagnano confonde parcheggi e se la prende con il vigile

A volte accade di leggere nelle cronache che qualche automobilista se ne frega degli spazi riservati ai disabili e vi parcheggi sopra l’auto. E anche lui aveva visto il vigile urbano parcheggiare in uno spazio contrassegnato dalle righe gialle, proprio come quello per i portatori di handicap. Sentendosi toccato in prima persona, un 80enne disabile residente a Romagnano non ce l’ha fatta a trattenersi. Così ha cominciato ad apostrofare l’agente, lasciandosi scappare anche qualche parolaccia. Peccato che il vigile non stesse affatto usurpando un parcheggio ai disabili: in realtà aveva semplicemente fermato l’auto in un’area destinata al carico e scarico. Il vigile ha poi chiesto al pensionato di esibire i documenti, e lui si è rifiutato.

Denuncia per oltraggio

E’ quindi partita la denuncia. Il pensionato si è difeso dicendo che non aveva visto bene i cartelli relativi al parcheggio («Pensavo fosse un posto per disabili») e che il vigile sapeva benissimo chi fosse anche senza dover fornire la carta d’identità. Una svista costata all’anziano ben due denunce, una per oltraggio a pubblico ufficiale e l’altra per aver rifiutato di fornire le proprie generalità. L’episodio, pur avendo come protagonista un ottantenne romagnanese, è avvenuto in uno dei paesi circostanti Romagnano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente