Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Romagnano lavori in corso per rifare il tetto del bocciodromo
Attualità Novarese -

Romagnano lavori in corso per rifare il tetto del bocciodromo

Verrà rimossa la copertura in eternit e sarà sistemato il sottotetto

romagnano lavori

Romagnano lavori al bocciodromo: verrà rimesso a nuovo il tetto della struttura.

Romagnano lavori al via

Il bocciodromo di Romagnano “sotto i ferri” per rifare il tetto. Sono già stati posizionati i ponteggi e in breve tempo la ditta incaricata dovrebbe mettersi all’opera per l’esecuzione. La fine dei lavori è prevista all’incirca alla metà di settembre: il progetto prevede la rimozione dell’amianto presente nel tetto della struttura e la sistemazione del sottotetto. L’intervento è atteso da lungo tempo: il Comune aveva partecipato a un bando già due anni fa. Una volta ottenuto il contributo, 70mila euro erogati a tasso zero dal Credito Sportivo, l’inizio dei lavori era stato previsto per l’estate 2018. Ma il procedimento non è stato breve: occorrono attenzioni particolari, infatti, per il trattamento delle coperture in eternit, con i relativi adempimenti burocratici.

L’iter burocratico

«Sono stati necessari i permessi dell’Asl per richiedere la rimozione e lo smaltimento dell’amianto – spiega il consigliere Gian Mario Paracchini – i lavori, inoltre, sono stati previsti nel periodo estivo. In questo modo, la stessa associazione può usare il campo esterno e trovare poi l’impianto al coperto finito per l’inverno ». Durante i lavori, infatti, la struttura non sarà agibile per i fruitori e a questo scopo è già stata svuotata. L’intervento è estremamente importante per il futuro della bocciofila locale: «Se non fosse possibile rifare il tetto, l’associazione dovrebbe chiudere – spiega il presidente Francesco Niero – la struttura, infatti, al momento presenta diversi problemi, con infiltrazioni quando ci sono temporali o forti piogge. Finora siamo riusciti ad arginare il problema, ma non potremmo continuare».

Punto di ritrovo

L’esecuzione dei lavori, dunque, rappresenterà anche un futuro per questa realtà sportiva e ricreativa romagnanese: «Tutti i giorni il circolo sportivo è frequentato all’incirca da una trentina di persone, perlopiù anziani – spiega il presidente – che nel pomeriggio si godono un momento di svago». La posa dei ponteggi e l’imminente avvio dei lavori sono quindi rassicuranti per tutti: «Confidiamo che si riesca a finire entro la fine di settembre – conclude Niero – il Comune ha già fatto tutto ciò che poteva, ma la burocrazia è complicata e ha dei tempi lunghi. Ora speriamo si possano concludere i lavori il prima possibile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente