Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Romagnano rimette a nuovo il polo sportivo
Attualità Novarese -

Romagnano rimette a nuovo il polo sportivo

Si cercano fondi per la sostituzione del manto di erba sintetica.

Romagnano rimette a nuovo il campo sportivo: installata una super-caldaia per gli edifici.

Romagnano rimette a nuovo il polo sportivo

Il progetto del Comune prevede il rinnovo di tutto l’impianto di riscaldamento, formato da tre caldaie. Verranno anche cambiati i serramenti, deteriorati dal tempo. «Il progetto – spiega la vice sindaco Elena Scolari – riguarda la sostituzione delle tre caldaie esistenti, che ora servono altrettanti edifici del complesso, con una centralizzata, che verrà posata nei prossimi giorni». L’intervento complessivo vale 84mila euro, dei quali 50mila, già ottenuti come contributi statali, necessari per la caldaia centrale e i serramenti.

Impianto fotovoltaico

Lo stabile più grande è occupato al piano terreno dagli spogliatoi e al primo dai locali del bar. Fanno parte del complesso altri due blocchi separati per gli spogliatoi, destinati uno al campo da calcio e l’altro per quello da tennis. Ciascuno di questi attualmente è scaldato da una caldaia. «Nel secondo lotto – prosegue Scolari – collegheremo tutti gli edifici alla caldaia centralizzata, e sostituiremo i serramenti. Più avanti poseremo anche un impianto fotovoltaico».

Erba sintetica

Non sarà invece immediata la sostituzione del manto di erba sintetica: per cambiarla sono necessari qualcosa come 400mila euro e per adesso Romagnano ne ha a disposizione poco più della metà. «C’è già il progetto esecutivo  – conclude Scolari – del quale si è occupato in particolare il consigliere Gian Mario Paracchini. Vedremo di reperir le risorse necessarie». Il Coni aveva concesso una proroga che scadrà alla fine di agosto del 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *