Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Rovasenda acquistato il castello “finto”, copia di quello vero
Attualità Gattinara e Vercellese -

Rovasenda acquistato il castello “finto”, copia di quello vero

Una società brianzola ha presentato un’offerta all’ultima asta e ha dato incarico per la ristrutturazione.

Rovasenda acquistato il castello “finto”: ora diventerà una location per matrimoni.

Rovasenda acquistato il castello “finto”

Il castello di Rovasenda, la copia di quello originale fatto costruire da un conte escluso dall’eredità, è stato acquistato da una società brianzola che vuole ristrutturarlo. L’edificio era andato all’asta diverse volte. All’ultimo bando una società di Monza che si occupa di calze e collant all’ingrosso aveva presentato una offerta. L’unica pervenuta in tanti anni. Hanno dunque acquistato 1054 metri quadri di abitazione, 87 di loggia e 1200 metri di boschi. L’obiettivo ora è di procedere a una ristrutturazione dell’immobile per far diventare il maniero una location per ospitare convegni, conferenze, meeting oltre che sfruttare l’ampio outdoor per accogliere ricevimenti e cerimonie.

Storia curiosa

Il maniero risale ai primi del 1900 ed è una perfetta copia del castello medievale autentico del 1170 situato ad appena 200 metri di distanza. Il conte che fece costruire la copia vantava diritti d’eredità sul castello originario ma rimase a bocca asciutta dopo varie liti con i parenti. Così per ripicca fece costruire una copia fedele ma più bella. L’edificio edificato in forme medievali tra il 1901 e 1904 è stato adibito ad abitazione fino al 1955, poi non è stato più utilizzato e abbandonato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente