Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scopello ricorda Eliseo, storico socio del Cai
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Scopello ricorda Eliseo, storico socio del Cai

E’ morto a 67 anni uno dei membri storici della sottosezione. Era impegnato nella commissione segnaletica

Scopello ricorda Eliseo, storico socio del Cai. L’uomo è deceduto all’età di 67 anni per un malore.

Scopello ricorda Eliseo, storico socio del Cai

Proprio gli amici del Cai sottosezione di Scopello lo hanno voluto ricordare con una lettera: « Nativo di Rossa si era ben presto trasferito a Valduggia con la famiglia per motivi di lavoro. Con gli amici Zaninetti, Ramponi e Piccio entrò giovanissimo negli scout e nel 1973 si iscrisse al Cai. Dopo il matrimonio con Carla era tornato nella sua amata Val Sermenza prima a Boccioleto, poi a Balmuccia infine si era stabilito definitivamente a Boccioleto. Per molti anni aveva lavorato presso la ditta Giovanni Ottinetti di Valduggia e poi, alla chiusura della stessa, aveva lavorato gli ultimi anni prima della pensione, presso la ditta Pagliarini di Ara. Grande sgomento ha destato la notizia negli amici della Sottosezione del Cai di Scopello che ha perso uno dei migliori e più fedeli aderenti, consigliere per parecchi mandati compreso l’attuale. Sempre presente al ritrovo, in sede, il venerdì sera, partecipava attivamente alla vita della Sottosezione. Da boccioletese dedicava i primi mesi dell’anno al rinnovo dei tesseramenti dei soci della Val Sermenza. Grazie alla sua grande conoscenza dei sentieri della Valsesia, che negli anni aveva percorso nelle diverse stagioni, forniva ottimi consigli per l’organizzazione delle gite escursionistiche e sci-alpinistiche. Il suo amore per la montagna lo aveva portato a dedicarsi attivamente alla segnaletica dei sentieri, prima con Lorenzo Fizzotti, poi con Mario Soster e dal 2014 con Elio Protto, per permettere a tutti di percorrere anche quelli meno frequentati, ma molto suggestivi, della nostra Valle. Era un “ragazzo” semplice, dall’animo buono, un grande camminatore, la sua scomparsa lascia un grande vuoto che cercheremo di colmare proseguendo il suo operato».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente