Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scuole Valduggia flash-mob dedicato a Gianni Rodari | LE FOTO
Attualità Borgosesia e dintorni -

Scuole Valduggia flash-mob dedicato a Gianni Rodari | LE FOTO

Il percorso proseguirà con la mostra itinerante “Ciao Gianni”, con scritti e disegni realizzati da bambini e maestre.

Scuole Valduggia flash-mob al salone polivalente: gli alunni hanno letto in simultanea qualche pagina di un libro portato da casa.

Scuole Valduggia flash-mob per leggere

Per il sesto anno le scuole di Valduggia hanno aderito a “Libriamoci”, progetto proposto dal ministero dell’Istruzione per avvicinare gli studenti alla lettura. Così gli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e media, hanno partecipato al “flash mob” letterario al salone polivalente “Paolo Franchi”: tutti gli alunni hanno letto in simultanea, a voce bassa, qualche pagina di un libro portato da casa; i piccoli della materna hanno semplicemente ascoltato i più grandi.
Scorri la galleria di foto.

 

Il centenario di Rodari

«In occasione del centenario dalla nascita a Omegna di Gianni Rodari – spiega l’insegnante Angela Volpe – è stato dato il “compito” ai bambini di leggere, nei giorni precedenti, racconti, poesie e filastrocche dell’autore; ai più piccoli siamo state noi maestre a leggerle. Ai bambini l’iniziativa è interessata molto, si sono divertiti e incuriositi nella lettura. L’obiettivo era proprio quello di fare interessare i libri ai bambini».

La mostra “Ciao Gianni”

Sebbene la settimana dedicata a “Libriamoci” si sia conclusa, il percorso proseguirà ancora con la mostra itinerante “Ciao Gianni”. L’esposizione, con scritti e disegni realizzati dai bambini e dalle maestre, sarà allestita nelle scuole dell’istituto comprensivo “Baranzano”: fino a settimana scorsa era allestita nella scuola media di Serravalle, da lunedì 25 a venerdì 29 novembre sarà nell’atrio del municipio di Valduggia e infine da lunedì 2 a venerdì 6 dicembre nella scuola primaria di Cellio con Breia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente