Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Serravalle festeggia don Ambrogio, sacerdote da 35 anni
Attualità Serravalle e Grignasco -

Serravalle festeggia don Ambrogio, sacerdote da 35 anni

La comunità celebrerà la ricorrenza con una messa alla presenza dell'arcivescovo.

serravalle festeggia

Serravalle festeggia il suo parroco: don Ambrogio Asei Dantoni celebra i suoi 35 anni di sacerdozio.

Serravalle festeggia il suo parroco

Una festa con la sua comunità di Serravalle: così don Ambrogio Asei Dantoni celebra il traguardo di 35 anni da sacerdote. In occasione dell’anniversario di ordinazione, che ricorre martedì 15 settembre, sarà celebrata una messa solenne in chiesa parrocchiale a cui presenzierà anche il vescovo, monsignor Marco Arnolfo.

L’ordinazione

Nato nel 1947, oltre 35 anni fa seguì la vocazione religiosa che lo portò a compiere una serie di studi verso la ordinazione sacerdotale, raggiunta nel 1985. Nel corso degli anni don Ambrogio Asei Dantoni è stato la guida spirituale di diverse comunità: da Pianceri a Caprile, da Costanzana a Rive, Caresana e Motta de Conti, sino ad arrivare a Serravalle. Nel comune guidato da Massimo Basso è arrivato nel 2017, prendendo il posto di don Tomasz Sen. «Mi trovo molto bene qui – dichiara il sacerdote -, abbiamo la possibilità di avere tante persone che si danno da fare e si impegnano e quindi non posso che esserne felice».

Un anno peculiare

Quest’anno sarà da ricordare per il parroco. «Diciamo che per me festeggiare 35 anni di sacerdozio non è così importante, ma la comunità appena ha saputo di questa notizia ha deciso di fare tanto per me e io sono davvero molto grato – continua -. E’ stato un anno particolare a causa del Covid. Nel periodo di lockdown ho lavorato tanto in sinergia con il Comune con le dirette Facebook per esprimere vicinanza alla popolazione».

La messa

Domani dunque i serravallesi vivranno un momento importante insieme al loro parroco. A partire dalle 20.30 in chiesa parrocchiale verrà celebrata una messa. Oltre alla funzione non sono previste ulteteriori cerimonie a causa delle normative particolarmente restrittive contro il Covid-19. L’ingresso nell’edificio religioso sarà contingentato e sarà necessario comunicare la propria presenza alla funzione contattando il numero 333.6641512.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente