Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sizzano colonnine per fare il pieno alle auto elettriche
Attualità Novarese -

Sizzano colonnine per fare il pieno alle auto elettriche

Sono state installate nel parcheggio nei pressi del cimitero.

sizzano colonnine

Sizzano colonnine di rifornimento per le auto elettriche: sono posizionate nella zona del cimitero.

Sizzano colonnine per auto elettriche

Arrivano dei punti di rifornimento per le auto elettriche nel territorio del Comune di Sizzano. Due dispenser sono stati installati nei giorni scorsi nell’area prospiciente al camposanto, dietro allo schermo informativo del Comune, in via Roma. Le due colonnine presto saranno pronte per l’utilizzo da parte di auto elettriche o ibride; agli impianti possono essere ricaricati quattro autoveicoli contemporaneamente. Si può sostare davanti all’impianto solo il tempo necessario per effettuare la ricarica. Il costo dell’operazione di posa e allacciamento della rete elettrica delle colonnine è stato a costo zero per il Comune, e quindi per i cittadini, grazie alla convenzione con Enel.

Il bando

«Le colonnine sono state posizionate dai tecnici dell’azienda Be Charge di Milano – afferma il sindaco Celsino Ponti -. In paese le auto elettriche per il momento sono poche, ma c’è stato un periodo in cui le ditte le richiedevano e abbiamo fatto un bando pubblico d’interesse. Le colonnine di ricarica delle auto elettriche entreranno in funzione tra brevissimo tempo. Inoltre mi piace evidenziare che anche in questo periodo Covid-19, pur con tutte le necessarie restrizioni, quello che avevamo in piedi come amministrazione comunale, lo abbiamo portato a termine. Le opere che avevamo in corso procedono, il lavoro dell’amministrazione è sempre assiduo. Il fatto che si vada verso un concetto di green è il futuro».

Impianti diffusi

Sizzano non è la sola ad avere gli impianti per la ricarica di auto elettriche; anche altri paesi del circondario come Maggiora e Cavallirio, o più lontani come Gattinara, Borgosesia, Varallo, Grignasco hanno posizionato e attivato questi dispositivi. Insomma chi acquista un’auto elettrica difficilmente potrà restare a piedi nella zona, grazie appunto alla sempre maggiore diffusione di impianti di ricarica.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente