Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > “Solo et pensoso”: nuovo album di due giovani borgosesiani | VIDEO
Attualità Borgosesia e dintorni -

“Solo et pensoso”: nuovo album di due giovani borgosesiani | VIDEO

Un sonetto di Petrarca ha ispirato le dieci tracce che raccontano delusioni e sofferenze dell'adolescenza.

“Solo et pensoso”: nuovo album di due 19enni borgosesiani.

“Solo et pensoso”: l’adolescenza mai raccontata

Dieci canzoni per dare voce alle sofferenze degli adolescenti. Youtube e Spotify è stato rilasciato l’album “Solo et pensoso”, realizzato da Fabio Pasquali (in arte Jay Lock) e Nicola Emanuele Shuan Sotelo (tha Shvy), entrambi di Borgosesia e classe 2001.

Ascolta il brano che ha dato titolo all’album.

Racconta temi di cui si parla poco

Il filo rosso che unisce le dieci tracce è la storia di un ragazzo che, a causa di continue delusioni avute nel corso della crescita, si ritrova a soffrire di depressione, compiere atti autolesionistici e pensare al suicidio. «Sono tematiche di cui si parla poco o nulla – spiega il produttore Jay Lock -. Così abbiamo cercato di offrire il nostro punto di vista: trasformare le nostre esperienze, che poi sono quelle di molti altri ragazzi, in musica e metterle a disposizione di chi si sente solo e sopraffatto, o emarginato».

LEGGI ANCHE: In onda RadioMonteRosa, emittente fondata da un 25enne

Ispirati da un sonetto del Petrarca

Il titolo dell’album è un’ispirazione arrivata direttamente dai banchi di scuola. “Solo et pensoso” è infatti l’incipit di un sonetto del Canzoniere di Petrarca. «Quando ho sentito la lezione della professoressa di italiano mi sono immedesimato in Petrarca – racconta Shuan Sotelo -. Anche lui si isola a causa del suo tormento interiore, ma Amore, che è la causa della sua sofferenza, lo raggiunge ovunque vada. Così, grazie a questo spunto, è stata scritta l’omonima canzone che ha dato il titolo all’intero album».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *