Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Subito vaccinazioni per tutti: coinvolti 16 comuni della Valsesia e 10 del Biellese
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Subito vaccinazioni per tutti: coinvolti 16 comuni della Valsesia e 10 del Biellese

Si parte da Alagna, entro metà giugno i centri diventeranno "Covid free" e si apriranno ai turisti.

vaccino astrazeneca

Subito vaccinazioni per tutti: coinvolti 16 comuni della Valsesia e 10 del Biellese. Si parte da Alagna, entro metà giugno i centri diventeranno “Covid free” e si apriranno ai turisti.

Subito vaccinazioni per tutti: coinvolti 16 comuni della Valsesia e 10 del Biellese

Il Piemonte è la prima Regione in Italia che renderà le sue montagne “Covid-free” ricorrendo alla vaccinazione di tutti i residenti e lavoratori dei 500 comuni montani e di alta collina. Un’iniziativa analoga a quella avviata nelle isole del Mediterraneo, per eliminare restrizioni in vista della stagione turistica. Il primo centro ad avviare le vaccinazioni per tutti, senza fasce di età, sarà Alagna Valsesia.

Quali sono i comuni scelti

L’intervento riguarderà innanzitutto i Comuni montani del Piemonte individuati a “priorità alta” (oltre 200 sui 500 totali) in base alla combinazione di parametri che riguardano l’altitudine, la distanza dall’ospedale più vicino e l’omogeneità territoriale.

In particolare: nelle aree alpine, in tutti i comuni sopra i 700 metri di altitudine e quelli tra i 600 e i 699 metri che distano più di 25 minuti da un ospedale; nelle aree appenniniche e di alta collina, come la Langa cuneese o astigiana, in tutti i comuni sopra i 500 metri di altitudine e quelli fra i 400 e i 499 metri che distano più di 25 minuti da un ospedale.

Non sono quindi inclusi i comuni montani che si trovano a meno di 25 minuti da un ospedale.

In Valsesia sono 16:

ALAGNA VALSESIA
ALTO SERMENZA
BOCCIOLETO
CAMPERTOGNO
CARCOFORO
CERVATTO
CRAVAGLIANA
FOBELLO
MOLLIA
PILA
PIODE
RASSA
RIMELLA
ROSSA
SCOPA
SCOPELLO

Nel Biellese sono 10:

ANDORNO MICCA
CALLABIANA
CAMANDONA
CAMPIGLIA CERVO
DONATO
NETRO
PETTINENGO
PIEDICAVALLO
ROSAZZA
VEGLIO

Prima Regione d’Italia

Le dichiarazioni del presidente Cirio, con gli assessori Icardi e Carosso:

“Siamo la prima Regione in Italia che avvia un processo di questo genere, ci siamo attivati non appena il Governo ha aperto a questa possibilità, perché un paese di montagna vive la stessa situazione di marginalità di un’isola. In Piemonte abbiamo colto al volo questa possibilità con una proposta concreta che oggi ha ottenuto l’assenso del generale Figliuolo. Saremo la prima regione d’Italia a rendere le proprie montagne Covid free e questo crediamo sia anche il miglior invito per i tantissimi turisti che da sempre amano le vette del Piemonte”.

I paesi dotati di un centro vaccinale si organizzeranno per concludere l’operazione in un fine settimana, mentre gli abitanti dei paesi senza centro vaccinale potranno farlo in quello più vicino.

“Da metà giugno le nostre montagne saranno quindi Covid free: un posto altamente sicuro per trascorrervi le proprie vacanze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *