Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Tiziano Gazzola il ricordo dell’amico sindaco: una persona speciale
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Tiziano Gazzola il ricordo dell’amico sindaco: una persona speciale

Il primo cittadino di Boccioleto Walter Fiorone non dimentica il titolare della "Tabaccheria dell'orologio" di Varallo

Tiziano Gazzola il ricordo dell’amico sindaco: una persona speciale. L’uomo di 57 anni è stato trovato senza vita nei giorni scorsi. 

Tiziano Gazzola il ricordo dell’amico sindaco: una persona speciale

Da parecchi anni il suo nome era legato alla “Tabaccheria dell’Orologio” di via Umberto I, a Varallo. Un negozio che sorge nel cuore della città, acquistato anni fa, poi ceduto in gestione per un certo periodo e ripreso in mano da un paio di anni a questa parte con la moglie Simonetta. Con lei, originaria di Boccioleto, aveva deciso di stabilirsi nella piccola frazione di Fervento e nel comune della Val Sermenza aveva saputo farsi benvolere e apprezzare da tutti.

Il ricordo

Si è stretto al dolore della famiglia anche il sindaco di Boccioleto Walter Fiorone: «Per me Tiziano era il fratello che non ho mai avuto. Giunse in paese agli inizi degli anni Novanta e si fece subito conoscere come una persona solare, positiva, con tanta voglia di fare. Così si candidò con me nella scorsa tornata elettorale. Ricordo come fosse ieri quando mi disse: “Walter se vinciamo le elezioni io vorrei dedicarmi agli anziani”. Questo non potè accadere perché allora non venni eletto ma comunque ci occupammo del paese come gruppo di minoranza dal 2011 al 2016. Alle ultime elezioni lui decise di non essere più in lista pur rimanendo sempre il mio più grande sostenitore, perché, avendo ripreso a occuparsi della tabaccheria, era sempre molto impegnato: si dedicava al suo lavoro sette giorni su sette, cercando sempre di dare il massimo. Era una persona che se decideva di fare una cosa ci metteva il cuore. Ultimamente era molto stanco, ma mai avremmo potuto anche solo lontanamente sospettare che potesse compiere un gesto estremo».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente