Attualità Borgosesia e dintorni -

Tremila persone al Riverside Festival. Prima edizione col botto | LE FOTO

Da venerdì a domenica sera si è animato il Gabbio di Doccio, lungo il fiume Sesia.

Tremila persone per la prima edizione del Riverside Festival: esperimento decisamente riuscito.

Tremila persone al Riverside Festival

La prima edizione del Riverside Festival ha fatto centro, con migliaia di presenze. A richiamare così tante persone è stato il mix di intrattenimento creato da musica (con concerti tributo e maratona rock), tornei sportivi a squadre e street food con la possibilità di mangiare direttamente nell’area dell’evento. Da venerdì a domenica sera, si è animato il Gabbio di Doccio, lungo il fiume Sesia. Hanno incuriosito i tornei, con originali e divertenti prove di abilità e con il primo campionato valsesiano di braccio di ferro cui hanno partecipato una ventina di concorrenti. La musica è stata gran protagonista, con i concerti serali di Rocketti band e “The pop rock show”, la dance dei dj, le esibizioni dei gruppi locali.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

Un appuntamento annuale

Sono dunque state gettate le basi per un appuntamento che diventerà annuale, come conferma il sindaco Francesco Pietrasanta: «Abbiamo superato le tremila presenze – commenta -, direi che l’esperimento è più che riuscito e l’evento non potrà che evolversi». Il primo cittadino individua i punti vincenti del Riverside Festival: «Un successo sotto cinque punti di vista. Abbiamo dato un nuovo evento di intrattenimento al territorio, soprattutto per i giovani; si è vista una grande collaborazione tra associazioni e volontari strategica per la riuscita; rispetto dell’ambiente: con il bicchiere ufficiale obbligatorio per bere si è abbattuta sensibilmente la produzione di rifiuti e quindi la sporcizia; inclusione sociale grazie ai tornei organizzati dall’associazione Passportout; l’aspetto musicale avendo dato possibilità a gruppi emergenti o alle prima armi di esibirsi e farsi conoscere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.