Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Valdilana propone un hotspot per fare i tamponi
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Valdilana propone un hotspot per fare i tamponi

Il sindaco Mario Carli ha già inviato una lettera-proposta all’Asl di Biella e sta aspettando il via libera per dare inizio al servizio.

Borgosesia oggi

Valdilana propone un hotspot per fare i tamponi: la proposta lanciata dall’amministrazione comunale all’Asl.

Valdilana propone un hotspot per fare i tamponi

Il Comune di Valdilana propone di attivare un hotspot Covid sul proprio territorio per andare ad aiutare il sistema sanitario nei controlli del Coronavirus. A gestirlo però dovranno essere i medici di medicina generale, un servizio in più nel terzo Comune più grande del Biellese con i suoi oltre 10mila residenti.

LEGGI ANCHE: Valdilana al Centro Zegna via il bancomat dopo la chiusura della banca

Il servizio a Crocemosso

Il sindaco Mario Carli ha già inviato all’Asl di Biella una lettera-proposta e aspetta il via libera per dare inizio al servizio mettendo a disposizione oltre alla struttura anche il personale. L’idea è di allestire l’area prelievi nella sede della Pro loco di Crocemosso che dispone dello spazio necessario per far transitare le auto.

Su richiesta del medico

«L’obiettivo di questa proposta – spiega il primo cittadino – è dare un aiuto all’azienda sanitaria e al sistema sanitario in generale nel tentativo di bloccare la diffusione del virus. Si tratterà di prelievi rapidi su richiesta del medico di medicina generale».

Si aspetta il via libera dell’Asl

Il Comune oltre all’area della Pro loco che ospiterà l’hotspot metterà a disposizione una infermiera e il personale volontario della Protezione civile che si presterà per regolare il flusso del traffico. «Il prelievo dovrà essere effettuato dai medici di medicina generale – riprende Carli -. Attendiamo dall’Asl di sapere se l’idea può avere un seguito. Siamo il terzo Comune più grande del Biellese ed è nostro dovere dare un contributo per cercare di fermare la diffusione del virus».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente