Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo frana Camasco più grave del previsto: strada ancora chiusa
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo frana Camasco più grave del previsto: strada ancora chiusa

I massi sono in una posizione pericolante, che potrebbe risultare rischiosa in caso di maltempo.

varallo-camasco

Varallo frana ancora preoccupante a Camasco: la strada rimane chiusa.

Varallo frana a Camasco

La strada di Camasco a Varallo rimarrà chiuso ancora per almeno una settimana: dopo la frana, i massi sono rimasti in una posizione pericolosa. Occorrerà infatti effettuare importanti lavori di disgaggio. Dalla mattina di venerdì 12 giugno la carrozzabile è chiusa al traffico per via di uno smottamento che si è verificato a causa del maltempo nei pressi del bivio Morondo-Camasco. Intorno alle 7 sul posto era intervenuta una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Varallo che ha effettuato un primo sopralluogo. La strada è stata subito chiusa visti i massi caduti direttamente sulla strada. Almeno nessuno stava passando in quel momento.

Messa in sicurezza

I lavori di messa in sicurezza della parete sono già iniziati e proseguiranno per tutta la settimana. Per la sua riapertura servirà un po’ più di tempo rispetto al previsto. «I tecnici – spiega il sindaco Eraldo Botta – hanno effettuato un sopralluogo e notato la presenza di alcuni massi proprio sulla sommità della montagna che sono potenzialmente a rischio caduta». I tempi di riapertura del tratto quindi si allungano: «La ditta ha preventivato almeno una settimana di lavori. Bisognerà farli scendere a valle, sono troppo instabili e un’altra ondata di maltempo potrebbe farli cadere».

I precedenti

Non è la prima volta che questo tratto di strada dà problemi, tanto che in passato erano stati posizionati paramassi. Nonostante questo accorgimento pietre di notevole dimensione sono cadute sull’asfalto, proprio perchè anche la parte alta della montagna è pericolante.
Per raggiungere la frazione bisogna passare da Morondo, proseguendo per località Chiesa delle Pecore e Sella.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *