Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo potenzia la sorveglianza: nuove telecamere anche nelle frazioni
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo potenzia la sorveglianza: nuove telecamere anche nelle frazioni

Nuovi occhi elettronici in arrivo in otto zone della città.

Varallo potenzia

Varallo potenzia il sistema di videosorveglianza: nuovi occhi elettronici in arrivo nelle frazioni.

Varallo potenzia la videosorveglianza

Più telecamere a Varallo. L’amministrazione Botta ha infatti deciso di potenziare il sistema di videosorveglianza già presente: l’obiettivo è appunto garantire maggiore sicurezza sull’intero territorio comunale. Oltre alla città, i nuovi occhi elettronici interesseranno prossimamente anche gli abitati frazionali, così da estendere la sicurezza su gran parte del territorio cittadino.

Otto zone

Entro la fine del mese di aprile saranno operative nuove apparecchiature in otto zone della città. Tre dispositivi verranno posizionati nell’area della stazione ferroviaria – terminal dei bus. Un altro occhio elettronico terrà sotto controllo piazza Rastelli e altri due la zona in pieno centro all’incrocio dell’“orologio” tra via Umberto I, via Don Maio e piazzetta De Gasperi. Un’altra telecamera verrà collocata all’incrocio di Sottoriva sulla rotonda presente lungo la strada provinciale 299 e questa servirà specificatamente per il controllo delle targhe dei mezzi in entrata e uscita dalla città.

A Sabbia

Un altro dispositivo verrà invece posizionato al Club Anni d’argento e una nuova telecamera comparirà anche in corso Roma dove c’è la sede dell’Atl. Pure la palestra delle scuole medie in Via D’Adda sarà dotata di due nuovi dispositivi di videosorveglianza, mentre per quanto riguarda le frazioni sarà Sabbia in questa tranche di interventi a essere interessata dal progetto: le telecamere esistenti verranno collegate al Comune di Varallo mediante ponte radio.
«La presenza di telecamere di videosorveglianza urbana è un aspetto fondamentale per garantire la sicurezza pubblica sul nostro territorio», ribadisce il sindaco Eraldo Botta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *