Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo prova a salvare l’associazione Vecchie Contrade
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo prova a salvare l’associazione Vecchie Contrade

Il Comune chiama a raccolta i negozianti: «Facciamo vivere la nostra bella città».

contrade varallo

Varallo prova a salvare le Vecchie Contrade: indetta una riunione con esercenti, Pro Loco e associazione.

Varallo prova a salvare le Vecchie Contrade

Un incontro per riunire i negozianti con l’obiettivo di rendere migliore la situazione del commercio a Varallo. L’amministrazione comunale ha indetto, per domani, lunedì 20 gennaio, alle 21 all’interno del salone di Villa Durio, una riunione per coinvolgere tutti coloro che portano avanti un’attività commerciale in città, l’associazione di commercianti “Vecchie Contrade” e la Pro Loco cittadina. L’incontro sarà occasione per parlare delle sorti del sodalizio “Vecchie Contrade” in attesa che il vecchio direttivo trovi chi lo sostituisca mentre il Comune, per incentivare le candidature e salvare l’associazione, ha deciso di metterle a disposizione due operai per aiutare nella realizzazione dei numerosi eventi che vengono organizzati nel corso dell’anno.

L’importanza di un centro storico vivo

«Dal 2002 – dichiara il sindaco Eraldo Botta – l’amministrazione comunale ha posto tra le sue priorità la riqualificazione del centro storico cittadino nella convinzione generale che esso sia il cuore della nostra area urbana riflettendo l’anima economica e l’immagine della nostra città. Siamo convinti che un centro storico “sano”, vitale e capace di accogliere cittadini e turisti sia sinonimo di una comunità “sana”. Disporre di un centro con negozi ed esercizi pubblici attraenti e qualificati determina un’immagine positiva e tende a invitare molta gente a visitarlo, a farvi acquisti e a trascorrervi il tempo libero».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente