Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo ringrazia Alberto, autista dello scuolabus che va in pensione
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo ringrazia Alberto, autista dello scuolabus che va in pensione

Arriva il meritato riposo dopo oltre venticinque anni al servizio della sua città.

Varallo ringrazia Alberto

Varallo ringrazia Alberto: ha lavorato per 25 anni per il comune con il ruolo di autista.

Varallo ringrazia Alberto

Arriva la pensione per un volto noto del comune di Varallo. Con l’arrivo del mese di aprile Alberto Bolzoni, classe 1965, si ritirerà dalla vita lavorativa dopo oltre venticinque anni al servizio della sua città. Nato a Varallo, il dipendente comunale è stato infatti assunto nel 1995 e da allora ha accompagnato ogni giorno generazioni di varallesi lungo il tragitto casa-scuola e viceversa. Oltre a guidare il pulmino giallo al mattino per portare gli alunni a lezione e al pomeriggio, nel viaggio di ritorno, negli anni Bolzoni ha prestato servizio come autista anche in occasione delle gite scolastiche.

Autista e cuoco

Punto di riferimento per tanti bambini e genitori, è un volto noto a Varallo: «Mi conoscono un po’ tutti e in questi anni da dipendente comunale mi sono sempre trovato molto bene», ammette Alberto Bolzoni. A Varallo, inoltre, non viene riconosciuto solo come autista di scuolabus: è anche uno dei cuochi che ogni anno, nel periodo di carnevale, preparano la paniccia di Crevola per tutti gli amanti della tradizione locale. Hobby a parte, la sua carriera lavorativa è durata oltre quarant’anni ed è trascorsa quasi interamente al volante: prima di essere assunto dalla sua città, infatti, l’autista ha guidato i pulmini di Valduggia per un decennio. Durante i suoi primi anni di lavoro, inoltre, il varallese ha svolto diversi mestieri, tra cui quello di escavatorista e di idraulico, guadagnandosi così la pensione anticipata che arriverà con il prossimo mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *