Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Vigili del fuoco di Ponzone: più di un intervento al giorno
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Vigili del fuoco di Ponzone: più di un intervento al giorno

Bilancio positivo per l'anno 2019: è atteso anche l'ingresso di nuove leve.

vigili del fuoco

Vigili del fuoco sempre in attività: i pompieri di Ponzone hanno presentato il bilancio dell’anno.

Vigili del fuoco, un anno in numeri

I vigili del fuoco di Ponzone chiudono il 2019 con un bilancio degno di nota. Sono stati infatti 390 gli interventi svolti nell’ultimo anno: dall’incendio che devastò la scorsa estate la zona tra Valsesia e Valsessera, ma non sono mancati gli incendi camino, gli interventi per incidenti stradali o per portare un soccorso in casa alle persone rimaste vittime di incidenti. Il capo distaccamento Giovanni Capparoni nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di mantenere un presidio attivo 24 ore su 24.

Nuove leve

«Abbiamo sempre una squadra reperibile e pronta a partire garantendo una copertura per tutte le 24 ore. Abbiamo ragazzi molto uniti. Per questo ringrazio i vigili del fuoco e le loro famiglie per l’impegno che ci mettono». Previsti nuovi ingressi: «Abbiamo quattro nuove leve che diventeranno presto parte della squadra, inoltre abbiamo tre nuovi vigili capo squadra». Come ogni anno non sono mancati i “regali di Natale”: «Sono state acquistate nuove attrezzature come le panche da sistemare nello spogliatoio e una sega per gli interventi questo grazie all’Unione industriale di Ponzone e agli industriali del territorio».

La cerimonia

Alla cerimonia hanno partecipato poi l’onorevole Cristina Patelli della Lega e Andrea Delmastro di Fratelli d’Italia. Presente anche il presidente dell’Unione montana Gian Matteo Passuello che ha ricordato l’impegno dei vigili del fuoco volontari, garantendo il massimo appoggio da parte del suo ente. Il sindaco di Trivero Mario Carli ha ringraziato la squadra di Giovanni Capparoni per l’impegno nelle emergenze, anche in occasione delle ultime avvenute durante le frane del mese di novembre, auspicando anche una maggiore collaborazione «per far conoscere l’attività nelle scuole con un progetto educativo e didattico». A portare i saluti del comando provinciale il vice comandante Fabrizio Maniscalco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *