Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Zona gialla da oggi: tutte le regole in un’ordinanza di 68 pagine
Attualità Borgosesia e dintorni -

Zona gialla da oggi: tutte le regole in un’ordinanza di 68 pagine

Minori restrizioni sugli spostamenti ma per bar e ristoranti resta l'obbligo di servire i clienti all'esterno. Qui il link per sciogliere tutti i dubbi.

Zona gialla da oggi: tutte le regole in un’ordinanza di 68 pagine. Minori restrizioni sugli spostamenti ma per bar e ristoranti resta l’obbligo di servire i clienti all’esterno. Qui il link per sciogliere tutti i dubbi.

Zona gialla da oggi: tutte le regole in un’ordinanza di 68 pagine

Il Piemonte torna zona gialla da oggi, lunedì 26 aprile. Si allentano le restrizioni sugli spostamenti e per altre circostanze, ma restano ancora parecchi vincoli, specie per i locali pubblici. La Regione ha pubblicato un’ordinanza di 68 pagine dove potete trovare la risposta per ogni dubbio: qui il link al documento.

Ecco cosa si potrà fare

Riassumendo le novità più importanti, queste saranno le norme in vigore nei diversi ambiti:

  • Spostamenti: Sono consentiti gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle regioni e delle province autonome che si collocano in zone bianca e gialla. Chi è in possesso del pass vaccinale può spostarsi da una regione all’altra, anche se si tratta di zone rosse o arancioni. Dal 26 aprile al 15 giugno 2021, nella zona gialla, è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata una volta al giorno, dalle 5 alle 22, a quattro persone oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. Le persone che si spostano potranno portare con sé i minorenni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale e le persone con disabilità o non autosufficienti conviventi.
  • Scuola: Fino alla conclusione dell’anno scolastico 2020-2021, è assicurato, sull’intero territorio nazionale, lo svolgimento delle lezioni in presenza per i nidi, asili, elementari e medie. Per le superiori, invece, la presenza in zona gialla è al 70%. Dal 26 aprile al 31 luglio nelle zone gialle e arancioni le attività delle Università si svolgono prioritariamente in presenza.
  • Bar e Ristorazione: Sono consentite le attività dei servizi di ristorazione con consumo al tavolo, sia a pranzo che a cena, ma esclusivamente all’aperto.
  • Spettacoli: In zona gialla gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi anche all’aperto sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, sia per il personale. La capienza consentita non può essere superiore al 50 per cento di quella massima autorizzata e il numero massimo di spettatori non può comunque essere superiore a 1.000 per gli spettacoli all’aperto e a 500 per gli spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala. Le attività devono svolgersi nel rispetto delle linee guida. Restano sospesi gli spettacoli aperti al pubblico quando non è possibile assicurare il rispetto di tali condizioni. In relazione all’andamento epidemiologico e alle caratteristiche dei siti, si potrà autorizzare la presenza anche di un numero maggiore di spettatori all’aperto, nel rispetto delle indicazioni vigenti.
  • Attività sportive: E’ consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva, anche di contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *