Seguici su

Attualità

Borgosesia, chiuso da un anno il bar del Milanaccio. Non si trova un gestore

Il bando è andato deserto, il Comune ne proporrà un altro con condizioni più appetibili.

Pubblicato

il

Borgosesia, chiuso da un anno il bar del Milanaccio. Non si trova un gestore. Il bando è andato deserto, il Comune ne proporrà un altro con condizioni più appetibili.

Borgosesia, chiuso da un anno il bar del Milanaccio. Non si trova un gestore

Ci vorrà ancora qualche tempo per la riapertura del bar del Centro sportivo Milanaccio. L’amministrazione comunale conta di trovare un gestore attraverso un nuovo bando che sarà pronto probabilmente entro l’anno.

L’assenza di un bar dove potersi fermare per un panino o un caffè, per pranzi o merende, è stata rilevata da parecchie persone che usufruiscono dell’impianto sportivo di viale Varallo e da genitori che accompagnano i figli a praticare attività fisica, e la questione è stata anche affrontata in un recente consiglio comunale con una interrogazione presentata dal gruppo di minoranza “Insieme per Borgosesia”.

Il bar è infatti chiuso da un anno, dalla conclusione del contratto che legava il Comune al precedente gestore.
LEGGI ANCHE: Tornano i colori originali sul centro sportivo Milanaccio

Bando deserto

«Purtroppo è andato deserto il bando di gara per l’assegnazione della gestione e questo ha dilatato i tempi – riconosce il sindaco Fabrizio Bonaccio -. Abbiamo cercato di capire la ragione per cui nessuno aveva avanzato una candidatura, e con il nuovo bando si cercherà di rendere più appetibile il contratto. Gli ostacoli erano la durata dell’affitto, di cui andremo ad allungare i tempi, e i costi da sostenere per la sistemazione dei locali, a cui cercheremo di andare incontro riducendo il canone nel primo anno di gestione».

Una nuova proposta

Nella prima metà del prossimo anno potrebbe dunque riaprire il bar, andando così a completare la ristrutturazione del centro sportivo: «Ovviamente la mancanza di un bar d’appoggio è un problema per molte persone che frequentano il Milanaccio, pertanto entro l’anno sarà preparato il bando in modo che si possa procedere all’assegnazione per la primavera – anticipa il primo cittadino -. Il locale ha delle potenzialità inespresse, ha molti punti a suo favore, come la presenza della rinnovata area esterna dell’impianto sportivo, un ampio parcheggio e la collocazione lontana dalle abitazioni che permetterebbe di organizzare diverse iniziative».

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *