Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Ai ladri piace il vino: razziata l’alpe Stofful | LE FOTO
Cronaca Serravalle e Grignasco -

Ai ladri piace il vino: razziata l’alpe Stofful | LE FOTO

La scoperta fatta da alcuni soci della sezione di Grignasco. Forzata e danneggiata la serratura della porta.

Ai ladri piace il vino: razziata l’alpe Stofful.  Il rifugio si trova sopra ad Alagna, in un angolo incontaminato del Vallone d’Olen, a 1734 metri di altezza.

Ai ladri piace il vino: razziata l’alpe Stofful

Scorri per vedere le foto

 

Prima dell’inizio della pandemia è stato spesso luogo di ritrovi e iniziative del Cai Grignasco guidato da Giovanni Pozzi. Per riuscire a raggiungere la località occorre seguire un percorso che non è da tutti. Da Alagna si percorre una mulattiera, superando le frazioni Bonda, Dosso e Piane, quindi si prosegue per un sentiero che conduce a Stofful Inferiore in circa 1 ora e 15 minuti.

LEGGI ANCHE Ladri in casa di un anziano rubano anche un cartone d’olio Carli

I “ladri” si sono quindi messi in cammino, hanno raggiunto la località montana e hanno notato la baita. Pensando che all’interno vi fosse custodito chissà quale tesoro, hanno forzato la serratura e sono entrati nella struttura. Una volta intrufolatisi nei locali, hanno cominciato a cercare qualcosa da portar via. E alla fine il colpo è andato a segno: la scorta di vino custodita nella baita è diventata il bottino. «Un gesto senz’altro poco piacevole che c’è stato segnalato da alcuni dei nostri soci di passaggio dalla baita sociale – racconta Pozzi -. Siamo dispiaciuti non tanto per il vino portato via, ma per i danni alla serratura della porta. Nel complesso posso dire che è la prima volta che succede un fatto di questo genere. Il nostro augurio è che non si ripeta più in futuro. Auguriamo comunque a queste brave persone una buona bevuta, magari con qualche inciampo sulla strada del ritorno».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

2 Commenti

  • Elena ha detto:

    Se non si trattasse di un furto (e quindi di un atto deprecabile e vigliacco), farebbe quasi sorridere, rimandando alla memoria gli antichi (e bellissimi) film di Peppone e Don Camillo…..

  • CLARA ha detto:

    Furto e danneggiamento sono un atto vandalico senza attenuanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente