Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Auto danneggiata dopo scontro con un cinghiale: la Provincia paga il carrozziere
Cronaca Serravalle e Grignasco -

Auto danneggiata dopo scontro con un cinghiale: la Provincia paga il carrozziere

L’episodio risale all’aprile 2019 quando sulla strada provinciale 71 tra Crevacuore e Serravalle Sesia un’automobilista centra in pieno un ungulato

Auto danneggiata dopo scontro con un cinghiale: la Provincia paga il carrozziere. La vicenda è accaduta a qualche anno fa.

Provincia condannata

L’episodio risale all’aprile 2019 quando sulla strada provinciale 71 tra Crevacuore e Serravalle Sesia un’automobilista centra in pieno un ungulato: l’animale fugge nel bosco, ma la vettura è seriamente danneggiata nella parte davanti, tanto da non riuscire più a muoversi.

L’automobilista valsesserino cita in giudizio la Provincia di Vercelli, visto che l’impatto è avvenuto poco al di là del confine con Biella. E adesso l’ente è stato condannato sia dal giudice di pace che dal tribunale ordinario a risarcire i danni. In primo grado, il giudice di pace di Varallo ha dichiarato la Provincia di Vercelli responsabile del sinistro e tenuta al risarcimento per la somma di 4.733,12 euro. Una sentenza onorata dall’ente pubblico che liquida la somma, assunta nel frattempo come debito fuori bilancio. La Provincia tuttavia si appella e si rivolge al tribunale ordinario per chiederne la riforma. Anche in questo caso, però, c’è poco da fare: il tribunale di Vercelli rigetta l’appello, condannando l’ente pubblico al pagamento delle spese processuali.

Cause in aumento

Fioccano le udienze davanti al giudice di pace anche per la Provincia di Biella chiamata a risarcire i danni causati dagli animali selvatici negli incidenti stradali. «Le richieste sono in aumento da diversi anni – conferma il presidente della Provincia Gianluca Foglia Barbisin -, la fauna selvatica è in incremento, così come i sinistri. Quando avevo iniziato il mio mandato da presidente le compagnie assicuratrici erano già poco inclini a fare i contratti di questo tipo». Solo la scorsa settimana si sono registrate in un solo giorno due udienze davanti al giudice di pace dove gli automobilisti hanno portato in giudizio la Provincia per vedersi riconoscere il risarcimento.

LEGGI ANCHE Mamma cinghiale e suoi piccoli sulla provinciale Grignasco-Borgosesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *