Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Carabinieri intervengono per maltrattamenti e scoprono una pistola rubata
Cronaca Fuori zona -

Carabinieri intervengono per maltrattamenti e scoprono una pistola rubata

Il caso a Torino: l'uomo avrebbe aggredito e insultato più volte la moglie.

spintona i familiari

Carabinieri intervengono per maltrattamenti sulla moglie e durante la perquisizione emerge una pistola rubata: è accaduto a Torino.

Carabinieri intervengono in casa

I militari sono intervenuti per un caso di maltrattamenti. Un uomo di 54 anni, italiano, avrebbe aggredito e umiliato più volte la compagna, una 39enne di origine rumena, insultandola anche davanti agli amici. Ma la perquisizione ha portato alla luce anche una pistola risultata rubata nel 2018: insieme all’arma, una Beretta calibro 22, c’erano anche dieci cartucce. L’uomo dovrà quindi rispondere di maltrattamenti in famiglia, ricettazione di un’arma rubata e detenzione abusiva di munizione.

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *