Cronaca Varallo e Alta Valsesia -

Controlli carabinieri a Mera: multate anche dieci persone trovate a piedi lungo le piste

I militari di Scopa in azione anche in tema di assicurazioni obbligatorie e norme Covid.

Controlli carabinieri a Mera: multate anche dieci persone trovate a piedi lungo le piste. I militari di Scopa in azione anche in tema di assicurazioni obbligatorie e norme Covid.

Controlli carabinieri a Mera

I carabinieri sciatori della stazione di Scopa, da alcuni giorni, hanno intensificato i controlli sulle piste da sci dell’Alpe di Mera. Dal primo gennaio 2022 è obbligatorio per tutti gli sciatori dotarsi di una polizza assicurativa che copra la responsabilità per danni o infortuni causati a terzi. In caso di mancata assicurazione sono previsti il ritiro immediato dello skipass nonchè una contravvenzione da 100 a 150 euro.

Oltre a ciò, tutti i minorenni devono indossare il casco, ed è d’obbligo il divieto assoluto per gli sciatori di consumare alcolici. In pista verranno perciò effettuati accertamenti alcolemici e tossicologici a campione. In caso di positività a uno di questi test si rischia una sanzione da 250 a 1.000 euro.

Sarà inoltre necessario rispettare la segnaletica, i limiti di velocità e le prescrizioni di sicurezza esistenti, adattandosi alle condizioni meteo e alla visibilità.

A piedi sulle piste, dieci multe

Oltre ai controlli relativi alle misure Covid (mascherine e Green pass dove è d’obbligo, i carabinieri hanno elevato dieci contravvenzioni per la mancata osservanza del divieto di transito e risalita a piedi sulle piste che prevede una contravvenzione pari a 85,33 euro.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni per tutelare gli sciatori sia sotto l’aspetto della sicurezza sia per quello relativo ai contagi da Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *