Seguici su

Cronaca

Documenti negati ai carabinieri: Abbiamo paura solo di Dio

Pubblicato

il

Documenti negati ai carabinieri: due fratelli marocchini finiscono nei guai per oltraggio a pubblico ufficiale: «Abbiamo paura solo di Dio».

Documenti negati, due fratelli condannati a sei mesi

«Non vi diamo i nostri documenti. Fateci quello che volete, portateci in caserma: non abbiamo paura. Abbiamo paura solo di Dio». Questo, più o meno, si sono sentiti rispondere due carabinieri che avevano inseguito e fermato due fratelli marocchini che erano sfuggiti al posto di blocco. Era il marzo del 2012, e i protagonisti della fuga e di questo insolito rifiuti di esibire i documenti erano stati due fratelli residenti a Borgomanero e di origini magrebine. Denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità, sono finiti a processo nei giorni scorsi e condannati a sei mesi ciascuno.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *