Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Gattinara assolto giovane accusato di aver malmenato la compagna
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Gattinara assolto giovane accusato di aver malmenato la compagna

I fatti risalgono a qualche anno fa: lui era stato arresto perché accusato di aver preso a botte la compagna per sottrarle dalla borsa 130 euro.

borgosesia condannato

Gattinara assolto giovane con problemi di tossicodipendenza finito in manette per una storia di botte e spintoni davanti alla bimba.

Gattinara assolto giovane accusato di violenza

Tossicodipendente, era accusato di aver rapinato e preso a botte la compagna, stanca delle sue continue richieste di denaro per comprare la “roba”. Poi però durante le indagini è venuto fuori che anche lei lo aveva centrato con una scopa nel corso di una delle varie litigate avvenute tra le mura di casa. Insomma, una situazione di degrado dove è difficile identificare chi sia la vittima. O più probabilmente, le vittime sono entrambi. Fatto sta che un 27enne di Gattinara alla fine è stato assolto (almeno in primo grado) dalla doppia accusa di rapina e di maltrattamenti in famiglia.
LEGGI ANCHE: Maggiora assolto imprenditore accusato di essersi inventato un furto

I fatti risalgono a qualche anno fa

Si è concluso l’altro giorno in tribunale a Vercelli un procedimento giudiziario che vedeva imputato il giovane gattinarese. I fatti risalgono a qualche anno fa: lui e una giovane convivevano in un alloggio della città, e avevano anche una bambina. Lui era stato arresto perché accusato di aver preso a botte la compagna per sottrarle dalla borsa 130 euro, per pagare un po’ di roba da qualche spacciatore. Secondo le accuse, l’aveva stesa sul pavimento e presa a schiaffi, per di più davanti alla bambina. Lei era finita all’ospedale, lui in manette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente