Cronaca Fuori zona -

Malore improvviso: imprenditore muore in auto dentro un fossato

La vettura è stata notata per caso solo il giorno successivo.

Malore improvviso: imprenditore muore in auto dentro un fossato. La vettura è stata notata per caso solo il giorno successivo.

Malore improvviso: imprenditore muore in auto dentro un fossato

Un biellese di 67 anni, Liberio Berti, è morto l’altro pomeriggio dopo aver perso il controllo della propria auto, che è finita in un fossato. Lo riporta Prima Biella.

L’uomo, originario del Biellese ma residente con la famiglia in Borgata Tonello, ad Aramengo, era titolare di un’impresa di pulizie civili ed industriali ed era conosciuto per la sua grande professionalità e dedizione al lavoro. Lascia moglie e due figli.
LEGGI ANCHE: Malore improvviso, muore nella piscina del centro di meditazione

I fatti

Stando alla ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine  l’uomo, uscito di casa ieri nel primo pomeriggio, si stava dirigendo verso Biella per un impegno di lavoro. L’incidente a poche centinaia di metri da casa: secondo il medico legale intervenuto a provocare l’uscita di strada dell’auto sarebbe stato un improvviso malore dell’uomo, che non è sopravvissuto allo schianto contro la spalletta in cemento del canale.
Foto d’archivio

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *