Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Pray capriolo sbranato lungo la provinciale della Vallefredda
Cronaca Sessera, Trivero, Mosso -

Pray capriolo sbranato lungo la provinciale della Vallefredda

Sull’asfalto, nei pressi del rettilineo dell’ex filatura ora in stato di abbandono, ancora nei giorni scorsi sono rimaste tracce di trascinamento della carcassa.

Pray capriolo sbranato lungo la provinciale della Vallefredda. Sull’asfalto, nei pressi del rettilineo dell’ex filatura ora in stato di abbandono, ancora nei giorni scorsi sono rimaste tracce di trascinamento della carcassa.

Pray capriolo sbranato lungo la provinciale della Vallefredda.

Come se il capriolo fosse stato spostato da una parte all’altra per poterlo consumare senza pericoli.

«Sinceramente escluderei in questo periodo l’attacco da parte di un lupo – spiega il sindaco Gian Matteo Passuello -. Probabilmente l’animale è rimasto ferito dopo un incidente con un’auto ed è stato mangiato da altri animali. Non dimentichiamo che anche i cinghiali sono onnivori e si nutrono di carcasse». E aggiunge: «La nostra zona è particolarmente ricca di cinghiali, soprattutto tra Solesio e la Valle Fredda».

Altri casi

In passato purtroppo altri caprioli erano stati investiti lungo la strada, ma mai si era vista una scena del genere. Il corpo si presentava completamente martoriato e mangiato. Ad accorgersi dell’animale sono stati alcuni automobilisti in transito la mattina presto di martedì lungo la Valle Fredda. Una volta fatta la segnalazione la carcassa è stata poi recuperata dagli operatori della Provincia di Biella.

Tag:,

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *