Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Sala slot Cureggio con troppe “macchinette”: multa da 46mila euro
Cronaca Novarese -

Sala slot Cureggio con troppe “macchinette”: multa da 46mila euro

Stangata per una donna di origine cinese titolare del locale: irregolari anche le tende che oscuravano l'attività all'interno.

rapina fast food

Sala slot Cureggio con troppe “macchinette”: multa da 46mila euro per la titolare, una donna di origine cinese. Irregolari anche le tende che oscuravano l’attività all’interno.

Sala slot Cureggio con troppe “macchinette”: multa da 46mila euro

La Polizia di Novara ha constatato che la signora W. S., cittadina cinese classe 1990, titolare dell’autorizzazione di polizia per esercitare l’attività di gestione telematica del gioco lecito mediante apparecchi da divertimento (VLT), assente nel corso della verifica, veva violato le prescrizioni indicate nella autorizzazione.

I dettagli

La donna aveva installato all’interno della sua sala giochi di Cureggio un numero di apparecchi da gioco del tipo VLT superiore rispetto a quelle previste nell’autorizzazione di polizia (cinque apparecchiature). Nella realtà la signora ne aveva nove che nel corso dell’accertamento di polizia risultavano accese e regolarmente funzionanti, evidentemente per aumentare i proventi. Da qui una prima sanzione.

La sanzione per le tende

Inoltre, nel corso dell’attività svolta gli agenti riscontravano che le vetrate esterne erano ricoperte da una vetrofania, mentre all’interno del locale vi erano delle tende poste al ridosso delle vetrate, con lo specifico fine di oscurare l’interno. A causa di quanto descritto era reso impossibile dall’esterno del pubblico esercizio visionare l’interno. Da qui una sanzione amministrativa do 46mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *