Cronaca Varallo e Alta Valsesia -

Scontrini non emessi e lavoratori in nero: sanzioni della Finanza all’Alpàa

Segnalati anche due maggiorenni, che detenevano in tutto circa 8 grammi tra hashish e cocaina.

Scontrini non emessi e lavoratori irregolari. Il servizio della Finanza durante la festa varallese.

Sanzioni della Finanza all’Alpàa

Cinque esercenti multati perché non avevano rilasciato lo scontrino a fronte del pagamento. Due lavori in nero individuati in altrettante attività. E altri quattro dipendenti la cui assunzione era irregolare.

Questo il bilancio delle verifiche che gli operatori della Guardia di finanza hanno eseguito durante il periodo dell’Alpàa a Varallo e dell’evento “Metti una sera a Vercelli” sulle attività commerciali attive nel perimetro delle iniziative.

Anche sostanze stupefacenti

Oltre a questi rilievi, i finanzieri hanno anche segnalato due maggiorenni alla Prefettura di Vercelli per la detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, sequestrando circa 8 grammi tra hashish e cocaina.

Proprio in occasione della manifestazione, le Fiamme gialle hanno intensificato i servizi di controllo del territorio a tutela della legalità economico-finanziaria in concomitanza con lo svolgimento di due tra i principali eventi dell’anno.

I militari del gruppo di Vercelli e della tenenza di Borgosesia sono stati impegnati in controlli selettivi di polizia economico-finanziaria per verificare la corretta memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi da parte dei commercianti e per contrastare l’impiego di lavoratori in nero e irregolari nei locali pubblici, aperti fino a tarda notte. L’azione operativa della Guardia di finanza è stata ulteriormente rafforzata dalle unità cinofile antidroga in forza ai baschi verdi di Torino.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.