Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Si masturba sul lungolago: multa di 10mila euro
Cronaca Fuori zona -

Si masturba sul lungolago: multa di 10mila euro

Atti osceni a Stresa: denuncia e maxi-sanzione per un 26enne di origine eritrea.

Si masturba sul lungolago: multa di 10mila euro. Atti osceni a Stresa: denuncia e maxi-sanzione per un 26enne di origine eritrea.

Si masturba sul lungolago: multa di 10mila euro

Si masturbava davanti ai passanti nella zona di Stresa, lungo il Lago Maggiore. Sanzione memorabile e denuncia per un 26enne di origine eritrea reo di essersi reso protagonista di atti osceni in luogo pubblico. E’ accaduto ieri, domenica 5 luglio. E meno male che era mattina presto e non c’era ancora tanta gente in giro. Un fatto analogo era accaduto qualche tempo fa a Omegna, di fronte al lago d’Orta.

Intervento dei carabinieri

A fermare il giovane sono stati i carabinieri, chiamati da alcuni passanti. I quali hanno anche accertato che l’immigrato non avrebbe nemmeno potuto essere in Italia, in quanto colpito da un provvedimento di espulsione. Considerate tutte le irregolarità, il totale delle sanzioni ammonta a circa 10mila euro, più la denuncia.

Foto d’archivio

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Un Commento

  • L. ha detto:

    Tempo assolutamente perso… Se a suo carico c’è già un procedimento d’espulsione, l’immigrato non può che essere un nullatenente, senza lavoro di nessun tipo e allo stesso tempo non è, più che presumibilmente, titolare di altri averi, mobili o immobili, incluso il conto corrente; non pagherà la multa e nulla potrà mai essergli pignorato. Continuerà a “trastullarsi” in allegria all’aria aperta sino al possibile allontanamento coatto, a nostre spese ovviamente, dal territorio Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente