Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Soffocata da un boccone, muore dopo due giorni di agonia
Cronaca Fuori zona -

Soffocata da un boccone, muore dopo due giorni di agonia

La disgrazia il giorno di Ferragosto in un locale della val Vigezzo: la donna non si è più risvegliata dal coma.

malore sul lavoro

Soffocata da un boccone, muore dopo due giorni di agonia. La disgrazia il giorno di Ferragosto in un locale della val Vigezzo: la donna non si è più risvegliata dal coma.

Soffocata da un boccone, muore dopo due giorni di agonia

Il fatto era accaduto il giorno di Ferragosto: una villeggiante milanese 73enne era con amici a pranzo in un locale di Craveggia, piccolo centro della val Vigezzo. Improvvisamente, un boccone di carne le si era incastrato nella gola e aveva cominciato a soffocarla. I primi soccorsi li aveva portati un infermiere che casualmente era a pranzo nello stesso locale, poi era stata portata all’ospedale con l’elicottero del 118. Era giunta in condizioni ormai critiche: il sangue che per troppo tempo non era arrivato al cervello aveva determinato uno stato di coma, da cui non si è più risvegliata. La famiglia ha poi autorizzato l’espianto degli organi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente