Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Sorpreso dai padroni di casa si lancia dal terzo piano: morto giovane
Cronaca Fuori zona -

Sorpreso dai padroni di casa si lancia dal terzo piano: morto giovane

Potrebbe essere un tentativo di fuga che si è risolto il tragedia, ma forse il 35enne non era lì per rubare.

pray allarme

Sorpreso dai padroni di casa si lancia dal terzo piano: morto giovane. Potrebbe essere un tentativo di fuga che si è risolto il tragedia, ma forse il 35enne non era lì per rubare.

Sorpreso dai padroni di casa si lancia dal terzo piano

Tragedia nella serata di ieri, venerdì 20 novembre, in via Ogliaro, a Biella, lungo la strada che dal ponte della Maddalena sale verso Pavignano. Come riporta la Provincia di Biella, un 35enne si è lanciato dall’appartamento al terzo piano di una palazzina con l’intenzione di aggrapparsi a un vicino albero. Il tentativo però non è riuscito ed è precipitato nel vuoto riportando gravissimi traumi che poco dopo ne hanno causato il decesso nonostante l’intervento del 118.
LEGGI ANCHE: Ladro ucciso dal proprietario della tabaccheria che voleva svaligiare

Era stato sorpreso dai padroni di casa

Sull’episodio indaga la polizia. Sulle prime pareva accertato che il giovane si trovasse  nell’appartamento con l’obiettivo di depredarlo. Poi le cose si sono messe male: i padroni di casa sono arrivati prima del previsto, e lui per non essere denunciato ha tentato un gesto disperato. Ma questa versione iniziale è controversa: amici e familiari della vittima sostengono che sia andato nell’appartamento per riprendersi roba sua.
LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente