Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Trovati solfiti nelle salsicce: arrestati tre titolari di macellerie
Cronaca Fuori zona -

Trovati solfiti nelle salsicce: arrestati tre titolari di macellerie

Dovranno rispondere di contraffazione di sostanze alimentari. Erano già stati denunciati nel 2019.

Trovati solfiti nelle salsicce: arrestati tre titolari di macellerie. Dovranno rispondere di contraffazione di sostanze alimentari. Erano già stati denunciati nel 2019.

Trovati solfiti nelle salsicce: arrestati tre titolari di macellerie

Sono stati arrestati dai carabinieri Nas di Torino tre titolari di macellerie a Bra, nel Cuneese. Come riporta Prima Cuneo, le forze dell’ordine hanno infatti individuato tracce di solfiti all’interno delle salsicce che venivano vendute in questi esercizi commerciali. I tre indagati sono finiti ai domiciliari perché responsabili di “adulterazione o contraffazione di sostanze alimentari” e “vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine”.
LEGGI ANCHE: Cucina degli orrori: insetti in dispensa e olio esausto nella friggitrice

Solfiti nella carne trita per produrre salsicce

Le indagini sono state avviate a fine 2019 quando i militari dei Nas, all’esito di analisi di laboratorio, hanno rinvenuto la presenza di una sostanza vietata (solfiti), nei campioni di carne trita destinata alla produzione della salsiccia di Bra, prelevati presso alcune macellerie locali. Nonostante le conseguenti denunce a piede libero, e l’applicazione del divieto temporaneo di esercitare l’attività imprenditoriale, già disposta nell’agosto scorso dal Tribunale di Asti, l’ulteriore attività di prelevamento dei campioni eseguita dai carabinieri del Nas ha permesso di accertare la reiterazione dei reati da parte dei tre destinatari della misura cautelare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *