Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Truffatori arrestati dalla squadra mobile di Vercelli
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Truffatori arrestati dalla squadra mobile di Vercelli

Si erano finti nipoti cercando di portare via gioielli e soldi a una anziana vercellese

anziani curino

Truffatori arrestati dalla squadra mobile di Vercelli.

Truffatori arrestati dalla Polizia

Martedì la squadra mobile di Vercelli ha arrestato in flagranza di reato per truffa aggravata in concorso una donna, di origini bulgare ma cittadina italiana di 23 anni, con numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio  e sottoposta alla misura dell’obbligo di dimora nella città di Novara, ed un uomo, di anni 28, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, contro la persona, e porto illegale di armi o oggetti atti ad offendere.  I due abili truffatori, sfruttando il modus operandi del “falso notaio” hanno perpetrato una truffa ai danni di una donna anziana ottantenne. La vittima è stata contattata telefonicamente da una donna che, fingendosi la nipote “Barbara”, asseriva di trovarsi in una situazione di grave difficoltà. La falsa nipote palesava alla nonna di trovarsi da un notaio e di avere bisogno immediatamente della somma di 4000 euro, prospettandole una grave perdita economica nel caso in cui non avesse consegnato la somma in questione. L’anziana però non è caduta nel tranello e ha avvertito la polizia.

Gli agenti della questura hanno così eseguito un appostamento. La truffatrice si è presentata alla porta della anziana che le ha consegnato una busta con oggetti di bigiotteria, quando è uscita ad attenderla c’erano gli uominid ella squadra mobile che sono riusciti anche a bloccare il complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente