Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Valduggia ricorda Augusto, carrozziere amico delle associazioni
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Valduggia ricorda Augusto, carrozziere amico delle associazioni

Originario di Napoli, arrivò in paese nel 1964

valduggia ricorda

Valduggia ricorda Augusto. Insieme a Pierino Pastore gestì una carrozzeria in via Cremosina. Abitava in frazione Romagnasco. Le sue passioni erano la squadra di calcio del paese, la pesca e il gioco delle bocce

Valduggia ricorda Augusto Vitulano

Era stimato da tutti per la sua attività di carrozziere e per il carattere socievole che lo portava a partecipare a tutte le iniziative organizzate in paese a fianco delle varie associazioni. Valduggia ha dato l’ultimo saluto ad Augusto Vitulano, morto domenica per un improvviso malore. Aveva 76 anni. Nato il 24 aprile 1942 a Napoli, intorno ai diciotto anni si trasferì a Ginevra per lavoro. In seguito tornò in Italia, proprio a Valduggia, per aprire una carrozzeria insieme a Pierino Pastore in via Cremosina: «Per papà la carrozzeria è stata quasi la sua seconda casa – ricorda il figlio Filippo -, ci è rimasto fino al 2004 dopo quarant’anni di attività. L’aver smesso di lavorare gli era anche dispiaciuto, ma sono sempre stati così numerosi i suoi interessi che non ha mai avuto tempo di annoiarsi, dalla locale squadra di calcio, di cui era consigliere, alla pesca, una passione che negli ultimi quattro anni lo ha portato sino in Alaska, sino al gioco delle bocce». Vitulano abitava in frazione Romagnasco con la moglie Luisa Bono, con cui lo scorso anno aveva festeggiato le nozze d’oro. Augusto Vitulano ha cessato di vivere domenica, mentre il funerale è stato celebrato mercoledì pomeriggio nella chiesa di Santa Maria dal parroco don Dante Airaga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente