Seguici su

Fuori zona

Chi è Jordan Bardella, il volto politico dell’estrema destra francese

Dalle radici italiane alla leadership estrema francese, il percorso di Jordan Bardella verso l’ascesa politica

Pubblicato

il

Chi è Jordan Bardella, il volto politico dell'estrema destra francese

Jordan Bardella, il giovane leader dell’estrema destra francese, nasconde dietro la sua figura politica un legame profondo con l’Italia. Le sue radici risalgono alla provincia di Torino e al comune di Nichelino, dove i suoi nonni materni, Severino Bertelli Motta e Iolanda Benedetto, si sposarono nel 1959. Questo legame con l’Italia, sebbene spesso oscurato dalla sua ascesa politica in Francia, offre una prospettiva più complessa sulla sua identità e sulle sue motivazioni politiche.

L’ascesa politica di Jordan Bardella

Il percorso politico di Bardella, come riportato da Quotidiano Piemontese, è iniziato sin da giovane, quando si è iscritto al Front National nel 2012. Abbandonati gli studi alla Sorbona, ha dedicato tutto il suo impegno alla politica, diventando il più giovane segretario del Front National nel dipartimento di Seine-Saint-Denis nel 2014. Nel 2019, ha raggiunto un altro traguardo diventando eurodeputato. Nel 2022, è diventato il leader del partito anti-immigrazione Raggruppamento Nazionale, dove si è impegnato a allontanare l’impronta razzista e antisemita lasciata da Jean-Marie Le Pen, fondatore del partito e padre di Marine Le Pen.

L’Influenza dei social media

Oltre alla sua presenza nella politica tradizionale, Bardella ha dimostrato di avere un grande potere di influenza sui social media, in particolare su TikTok. Con oltre 1,2 milioni di follower, ha saputo raggiungere un pubblico sempre più giovane e diversificato, utilizzando i social media come strumento per promuovere la sua agenda politica e ampliare la sua base di sostenitori.

Una prospettiva europea

Il percorso di Bardella riflette una realtà più ampia in Europa, dove le identità nazionali si intrecciano e si sovrappongono, creando una complessa tapestry culturale e politica. Mentre Bardella continua la sua ascesa politica in Francia, le sue radici italiane potrebbero diventare un elemento importante nella sua narrazione politica e nell’immaginario collettivo europeo.

Il futuro politico di Bardella

L’Italia guarda con interesse al futuro di Bardella, chiedendosi se il suo percorso politico potrebbe influenzare anche il panorama politico italiano. Con le sue radici saldamente piantate nella provincia di Torino, Bardella potrebbe essere il volto di una nuova generazione di leader politici italiani, portando con sé una prospettiva unica e un bagaglio culturale che attraversa le frontiere nazionali.

Continua a leggere le notizie di Notizia Oggi Borgosesia e segui la nostra pagina Facebook

2 Commenti

1 Commento

  1. Ardmando

    12 Giugno 2024 at 15:59

    L’auspicio è proprio quello di vedere nuovi giovani seguire l’esempio e le idee di Bardella, specialmente in Italia. C’è bisogno di svecchiare l’Europa e di proteggerne confini e valori. Per troppi lunghi decenni l’Europa è stata soggetta alla disastrosa gestione delle sinistre, comprese quello pseudo ambientaliste, con effetti devastanti nel tessuto economico e sociale dei Paesi membri dell’Unione.

  2. Efisio Logico

    13 Giugno 2024 at 10:44

    Nota a margine (a prescindere dal resto): spero che gli Italiani che lo nominano, così come per altri cognomi nostrani, lo facciano pronunciandolo… in italiano (senza l’accento sulla vocale finale come fanno i “gallici”) perchè lui sarà anche francese, ma il cognome E’ e rimane ITALIANO, punto (indipendentemente che sia emigrato oltralpe anche da secoli).

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *