Politica Fuori zona -

Luca Pedrale nominato Presidente Regionale del Piemonte di Noi di Centro

Nuovo incarico per il politico vercellese

Luca Pedrale nominato Presidente Regionale del Piemonte di Noi di Centro.

Luca Pedrale, nuova nomina

Dice Luca Pedrale: “Con grande piacere mi è stato affidato dal Segretario  Nazionale on. Clemente Mastella e dal Presidente  Nazionale  on. Giorgio Merlo l’incarico di Presidente Regionale di Noi di  Centro. Il Movimento Politico ha l’ obiettivo di unire le varie  forze moderate in una Federazione di Centro che ha come riferimento l’elettorato liberale, popolare, cattolico e socialista riformista.  A questa Federazione,  a cui stanno già lavorando Noi di Centro,  Cambiamo di Toti e Brugnaro ed Italia Viva,  sono interessati anche settori di Forza Italia  e dell’Udc.C’e grande interesse ed attenzione per questa aggregazione  di Centro  che si sta costruendo e che avrà un ruolo decisivo per l’ elezione del nuovo Presidente della Repubblica.

Noi di Centro  si distingue per una particolare attenzione per i problemi  concreti  della gente e del territorio. Le problematiche delle persone sono al centro  dell’azione di Noi di Centro. E’ volutamente un gioco di parole perche è ora di tornare a delle forze politiche che mettano in primo piano il cittadino, la persona. Negli ultimi anni è  mancato un  rapporto  diretto  con la gente ed il territorio,  complici anche sistemi elettorali che riducono al massimo  la possibilità di scelta da parte dell’elettorato. Vogliamo invece che vi  sia un collegamento  costante con la gente,  gli amministratori pubblici, con le associazioni di volontariato e  culturali, con i sindacati e con le categorie economiche e sociali.Il Piemonte e la Provincia di Vercelli nei prossimi anni dovranno fare scelte decisive  sulla vocazione o più  vocazioni economiche che si vogliono intraprendere. Il settore  dell’automobile è da difendere e valorizzare,  visto il patrimonio tecnico e professionale che Fiat ha lasciato,  ma non bisogna dimenticare che la nostra  Regione  vive anche di Agricoltura, Turismo,  Cultura,  Enogastronomia  ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *