Notizia Oggi Borgosesia > Sport > Torna la Prevostura: domenica Mtb e ebike in gara a Lessona
Sport Fuori zona -

Torna la Prevostura: domenica Mtb e ebike in gara a Lessona

E' una grande classica nel panorama del ciclismo.

Torna la Prevostura: domenica Mtb e ebike in gara a Lessona.

Torna la Prevostura: domenica Mtb e ebike in gara a Lessona

Cresce l’attesa giorno per giorno, in vista del ritorno de La Prevostura Mtb, la classica delle classiche del calendario piemontese offroad. Il 10 ottobre Lessona tornerà ad accogliere le Mtb per un appuntamento
ormai classico, ma che forse anche più di altri ha sofferto la cancellazione dello scorso anno, come quasi tutte le altre Granfondo, a causa della pandemia. Gli organizzatori hanno dato vita nel 2020 a un’edizione
Virtual diluita nel tempo, ma è chiaro che la gara è tutta un’altra cosa, soprattutto considerando i paesaggi che solo la Prevostura è in grado di offrire.
Il tracciato di gara, in occasione della 22esima edizione della corsa che sarà valida per il circuito Nord Ovest Mtb, è stato ridisegnato per l’occasione, con nuovi single track che lo renderanno più spettacolare che mai. Il totale dei km da percorrere è 47, una distanza adatta al finale di stagione, mentre il dislivello complessivo è di 1.400 metri. Naturalmente l’epicentro della corsa resta Lessona (BI), luogo dalla grande tradizione enologica, a ridosso delle Prealpi Biellesi con il Monte Rosa sullo sfondo.

LEGGI ANCHE: Rive Rosse di Roasio tornano a essere paradiso dei bikers

L’edizione di quest’anno avrà due grandi novità al suo interno: la prima è che verrà prevista anche la presenza delle E-bike, impegnate a scelta sul tracciato di gara (ma fuori classifica) oppure su quello
cicloturistico di 22 km; la seconda è che i montepremi della gara saranno equiparati fra uomini e donne, andando così un messaggio di uguaglianza che speriamo sia raccolto dalla gran parte degli organizzatori.
Insieme alla Granfondo, quest’anno la gara riservata a Esordienti e Allievi avrà il valore di Gran Prix d’Inverno regionale, recuperando così l’evento cancellato a inizio stagione per la pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *